LO SPETTRO CROMATICO DELLA PSICHE

#Confessionidiunopsicoterapeuta

LA FORMULA DELLA PSICOTERAPIAHEX #002FQA7RGB (r; g; b) (0; 47; 167)CMYK (c; m; y; k) (98; 84; 0; 0)HSV (h; s; v) (233°; 100%; 65%)HSL (h; s; l) (223°; 1.00; 0.65)CIE XYZ (x; y; z) (0.09; 0.06; 0.40)CIE LAB (l; a; b) (28.79; 34.15; -66.27)YUV (y; u; v) (0.18, 0.23, -0.16)Eccole qui sopra le coordinate del colore Blu KLEIN (IKB).

Noi vediamo il blu mentre chi lavora con il colore lo legge in un’esperienza sinestetica. I restauratori similmente ritrovano il colore da integrare per successive sovrapposizioni di colori che non hanno nessun nesso col colore finale.Ecco, sono fortemente convinto che la psicologia sia alla portata di tutti, che tutti siamo un po’ psicologi, eppure ci vuole pratica e talento. Come un restauratore deve avere un buon occhio e tanto allenamento per leggere le lunghezze d’onda della luce di un colore, altrettanto uno psicoterapeuta intralegge le componenti emotive e cognitive di una condotta-pensiero-emozione. Nel blu inaspettatamente vi è del verde, un po’ di rosso, indaco, giallo e nero, così come, ad esempio, nell’ammirazione c’è attrazione, amore, invidia, aggressività, tristezza, gioia, un pizzico di depressione e maniacalita in dosi generose. Allora, per quanto mi sforzi di dire che siamo tutti un po’ psicologi, per quanto mi ostini a voler restituire la Psicologia al mondo senza che lei, la Signora Psicologia, si blindi, ecco nonostante questo mi sento profondamente solo quando leggo le sottocordinate in chi mi dice che ammira qualcuno… Mi sento solo perché sempre mi accorgo che chi parla con me non sa leggerle o, in un analfabetismo funzionale, non vuole leggerle. Insomma non basta saper colorare per dipingere e, lo confesso, uno psicoterapeuta è profondamente solo fin quando è fuori dal suo Studio senza i pazienti.

Luca Urbano Blasetti

Potrebbero interessarti anche...