Sognare un cane: cosa significa?

Ormai siamo stanchi di leggere risposte poco utili e vaghe. In molti, troppi, tendono a rispondere senza avere le conoscenze necessarie per lavorare con i sogni. Per questo cercherò di darti risposte tecniche su cosa significa sognare un cane? MA ti devi cioncedere un paio di minuti in più. Intanto iniziamo col dire che si può trovare una risposta se ci concediamo di indicare il senso più generale di cosa significa sognare animali. Sognare animali e sognare, in generale, è il modo con cui la psiche esprime il suo stato e le sue esigenze senza il filtro della coscienza e della ragione. (#BestiarioPsicologico#)

Il linguaggio dei sogni: Immagini al posto di parole

La psiche non possiede strumenti come il linguaggio. Non ha codici e decodifiche. Semplicemente usa le immagini e queste sono il suo alfabeto. Dunque ogni immagine del sogno è la manifestazione di una porzione della psiche del sognatore. Un bisogno, una motivazione, una emozione o un comportamento, nella psiche diventano semplicemente immagini.

Quindi la trama del sogno ci informa di come le immagini, e quindi bisogni, emozioni, motivazioni e comportamenti sono in relazione e in comunicazione tra loro. O magari ci informa su come sia assente questa comunicazione. Un esempio semplice può essere il sogno di una madre che litiga con un padre. Semplificando al massimo, la Madre è il bisogno e la capacità di prendersi cura di se, mentre il padre è la necessità e capacità di guidarsi e di dirsi dei no. Un sogno come questo ci direbbe, quindi, che nel sognatore si fatica a mettere d’accordo la capacità di accogliersi e coccolarsi con quelle di “Castrarsi” e spronarsi a fare ciò che si deve fare. (Clicca qui se vuoi leggere: Sogni il loro significato e la loro funzione)

Sognare animali e sognare un cane

Clicca qui se vuoi leggere l’articolo:Animali nei sogni: cosa ci vogliono dire

Gli animali sono immagini molto frequenti nei sogni perchè sono molto adatte all’espressione della psiche. Portano con se un bisogno tipico, una condotta tipica, una emozione tipica. Tutti aspetti che il sognatore metterà in opera. Inoltre sono simboli che si sono sedimentati nei secoli e portano con se tutti quei sedimenti. Infine hanno il loro aspetto evolutivo e portano con se tutta la loro storia evolutiva. Tutti questi elementi suggeriranno al sognatore il suo stadio evolutivo, i suoi bisogni e sentimenti e come agirli dentro di se e nel mondo intorno a se.

Il cane nella mitologia

Per capire, quindi, cosa significa sognare un cane per prima cosa ci dobbiamo chiedere simbolicamente cosa rappresenta. Un cane è il simbolo di uno “psicopompo”, che non è una parolaccia, ma semplicemente significa che è una guida nel mondo degli inferi ossia nel mondo inconscio. Cerbero era il cane che si trovava a guardia dell’ingresso degli inferi ossia del regno di Ade; Anubi era il dio con le sembianze di canide che proteggeva le necropoli e i morti nell’antico Egitto. Il cane accompagna nell’iconografia anche la dea Ecate che presidia i trivi, la notte, la luna e i morti. In generale, dunque nella mitologia il cane è sempre stato colui che sa guidare negli inferi. Ora se invece di inferi noi parliamo di inconscio o, più banalmente, degli aspetti che di noi ci sono meno noti e che ci risultano difficili da accettare, allora capiamo che il cane che ci viene in sogno è proprio la manifestazione della nostra capacità di orientarci su questi aspetti. Questa capacità si declina anche con la tipologia di cane. Un lupo, una volpe, un cane grosso oppure piccolo, socievole o meno costituiscono semplicemente diversi modi di affrontare i nostri aspetti cosiddetti inconsci. Potremmo essere persone che aggrediscono il proprio inconscio, che ne fuggono, che si fanno sovrastare ecc. Ogni cane ci dice che tipo di guida abbiamo attivato.

Il cane ha un gran fiuto e non perde la strada di casa

Dopo gli aspetti simbolici si possono esplorare quelli etologici e biologici. Il fiuto del cane è molto forte. Questo significa che il cane ha una grande memoria olfattiva. Questo gli consente di non dimenticare volti e luoghi, ma anche di emozionarsi. Inoltre un cane è fedele oltremisura. Questo ci suggerisce che quando un cane ci appare in sogno noi stiamo semplicemente prendendo contatto con la nostra capacità di tenere a mente i volti, ossia tutte le nostre emozioni, e di tenere a mente la via di casa. Sapendo che la casa è sempre la manifestazione di come si struttura la nostra psiche questo significa che sognare un cane ci dice che siamo in grado di trovare e comprendere la nostra struttura psichica ossia quei quattro elementi di cui parlavo: Bisogni, emozioni, motivazioni e comportamenti.

Sorridendo riporto una immagine comune. Quella di un cane che fa pipì su di un albero. L’albero è notoriamente il simbolo del processo di individuazione. In estrema sintesi è l’immagine che meglio rappresenta il nostro processo evolutivo personale, con le sue radici, le sue diramazioni e i suoi frutti. Il cane, in tal senso è capace di nutrire questo processo attraverso la sua capacità di guidarci nel processo stesso.

Clicca qui se vuoi leggere: Psicoterapia il simbolo dell’albero, quale uso possiamo farne.

Il cane nei Bestiari medievali

I Bestiari Medievali sono una fonte preziosa sulla portata simbolica degli animali (Clicca qui per visionare il Libro Bestiari medievali). Da questi testi il cane risulta ambivalente. Fedele, intelligente, affettuoso da una parte, oppure, all’opposto, sporco ingrato e lubrico. In questo senso quando sogniamo un cane ci troviamo di fronte alla nostra ambivalenza. Il cane, guida attraverso l’inconscio, è anche la manifestazione della nostra attrazione e repulsione nei confronti di ciò che non conosciamo di noi. Inoltre, secondo i bestiari, si ciba di carogne e, quindi, una volta giunto in sogno ci informa del fatto che abbiamo attivato la nostra capacità di cibarci di oggetti in decomposizione e in trasformazione, ossia ci informa della nuova capacità di trasformare le nostre emozioni.

L’abbandono dei cani, un incubo

Il fenomeno dell’abbandono, oltre ad essere incivile inaccettabile, rispecchia, invece l’atteggiamento che abbiamo verso quel famoso Inconscio di cui parlavo. Ognuno di noi non domina il suo territorio psichico. Ognuno ne conosce sempre alcune porzioni. La possibilità di contemplarlo tutto in una volta coincide con un attacco di panico (Clicca qui s vuoi leggere: Ansia e Attacchi di panico? ti spiego come averne il più possibile!), ossia l’inconscio in quanto tale va preso secondo una giusta posologia. MA molti di noi escludono invece i contatti con questo scivoloso terreno psichico. Poi ad un tratto ci si convince. Si inizia a osservare le proprie paure, i propri mostri, i propri sentimenti indesiderati e si entra nel regno del non conosciuto. Ecco cosa rappresenta il cane nei sogni, ci informa di questo processo. Ma poi, altrettanto improvvisamente, ci si impaurisce dell’impegno che richiede e si fugge vie abbandonando, lì per la strada, la nostra guida fedele. Quindi l‘abbandono dei cani è proprio la manifestazione della paura e della titubanza che abbiamo nel contattare le parti di noi che meno ci piacciono. In questo senso una soluzione a questo fenomeno potrebbe essere quella di educare all’incontro col proprio inconscio.

Combattimenti tra cani

La diffusione dei combattimenti clandestini tra cani (che ha una sua declinazione alternativa con i galli) si manifesta proprio come la tendenza umana a opporsi a visitare il proprio inconscio. Cani che combattono segnalano la incapacità di trovare una strategia per visitare il proprio mondo infero. Anche in questo caso una educazione all’incontro con l’Inconscio ridurrebbe la tendenza a promuovere queste attività illegali che costituiscono proprio anche la manifestazione di un analfabetismo psichico.

Sognare cani che si annusano

Un cane annusa sempre le natiche di un altro canide. Lo fa per fare conoscenza, per riconoscerne il sesso e l’umore. Sognare un cane quindi significa che si è attivata in noi la capacità di attivare quella ancestrale memoria olfattiva, ossia la capacità di sentire l’odore delle feci. La “Cacca” è sempre simbolicamente quella parte di noi che rifiutiamo ma da cui può nascere qualcosa di psicologicamente floreale. Sognare un cane ci dice che abbiamo toccato le nostre feci e che siamo in grado di farlo rispetto a chiunque intorno a noi e rispetto ad ogni emozione o bisogno dentro di noi. Ad esempio possiamo contattare il fatto che il nostro affetto per il partner ha una componente strumentale di fondo. (Clicca qui se vuoi leggere una storia su un cane che parla: L’ACCANIMENTO A VIVERE LA TERAPIA. ANIMA ANIMALE)

Cani, razza, dimensioni e colore, cosa significano nei sogni

Ma un cane può venire in sogno in diverse forme. Può essere un lupo, uno sciacallo, una volpe o come cane domestico. Si tratta sempre di canidi. Dunque più la nostra educazione al linguaggio psichico, al linguaggio del cosiddetto inconscio, è evoluta e più il canide che verrà in sogno avrà caratteristiche domestiche. Un lupo è squisitamente selvaggio e estremamente dominante e in sogno ci informa del nostro approccio alle nostre emozioni incoffesabili, del nostro volerle dominare selvaggiamente. Ma ci racconta anche di come questo accada anche nelle relazioni con gli altri. Uno sciacallo Manifesta un carattere meno gregario e più opportunista, mentre una volpe è un cane astuto e furbo, un po’ come il dio Mercurio. Un canide-Volpe in sogno ci suggerisce che stiamo affrontando l’esplorazione dei nostri bisogni, emozioni e comportamenti in modo astuto. Ma un grande maremmano bianco porta con se la grandezza e il bianco oppure un piccolo bassotto nero porta con se la piccolezza e il nero. La misura del cane è croce e delizia. Ciò che è piccolo può intrufolarsi ma può essere più facilmente sopraffatto. Mentre ciò che è grande, all’opposto, sa fronteggiare ma rischia di non riuscire a entrare negli spazi più angusti. Tutto ciò può essere trasferito al nostro modo di entrare in contatto con l’inconscio. E se il nero riporta al colore alchemico della differenziazione, ossia alla capacità di discriminare contenuti psichici simili, il bianco ci porta al colore dell’alba e della nostra capacità di osservare con nuovi punti di vista le nostre emozioni, bisogni e comportamenti inconsci.

Fobia dei cani.

La fobia dei cani è sempre poco connessa alla tipologia di canide. In genere di qualsiasi dimensione, razza o colore sia, non fa differenza per chi ha questa fobia. Si tratta della paura delle istintualità e delle caratteristiche che abbiamo appena citato rispetto ai cani. Ma, in accordo con la lettura che proponiamo qui, questa fobia è semplicemente la manifestazione di chi fatica a farsi guidare nella dimensione psichica. Per questo spesso il cane giunge in sogno a consigliarci di intraprendere una terapia. (Clicca qui se vuoi leggere: Paure Animali: fobia degli animali)

Sintesi

Dunque sognare un cane, cosa significa… un cane è sempre l’indizio di un ormai avviato processo di autoconoscenza. Il cane è la prova che stiamo entrando negli inferi, nell’inconscio e che abbiamo trovato un modo nostro per farlo. Questo modo può cambiare nel tempo. Quindi il modo in cui dialoghiamo e contempliamo i nostri bisogni, emozioni, ricordi e comportamenti, cambiando, porterà canidi diversi nei sogni. Per questi motivi è frequente la presenza dei cani durante una psicoterapia, ed è frequente anche che questi si trasformino nel tempo.

Ma, se can che abbaia non morde, sappiamo che un cane soprattutto sa giocare ed è questo il suo invito. Giocare con i nostri contenuti psichici senza averne paura.

Potrebbero interessarti anche...